Crea sito

Calcetto - La fenice risorge dalle ceneri

Riscossa brusaschese nella sesta giornata di campionato. Contro i paripunti del Corto Maltese l'ASD Brusasco è riuscita finalmente a ritrovare la vittoria, lasciando ancora qualche perplessità sotto il profilo del gioco, ancora discontinuo e poco fluido.
Il match è stato equilibrato per i primi quindici minuti, cioè fino a quando il funambolico numero 9 avversario ha fatto terra bruciata tra la difesa brusaschese.

Dopo una decina di minuti le statistiche pendevano nettamente verso la squadra padrona di casa: l'1-1 presente nei tabellini era bugiardo a scapito di Corto Maltese. Una punizione battuta immediatamente da Pavani e un ottimo salvataggio di Guzzon sulla sua sinistra hanno indirizzato il match sulla retta via e dato il via alla goleada, interrotta dal cambio campo sul 4-1.
Il secondo tempo non ha avuto alcun senso: i due migliori giocatori avversari, delusi dal risultato, hanno deciso in breve tempo di abbandonare il terreno di gioco e i brusaschesi, in primis il portiere, hanno lasciato la concentrazione sulla panchina all'intervallo, per cui la partita è scivolata via tra errori incredibili sottoporta dell'ASD Brusasco e azioni del Corto Maltese ben stoppate da Valentino, neo-difensore roccioso. Da ricordare la tripletta di Pavani e la doppietta di Carrera, tornati protagonisti.

Qui sotto sono annotate le pagelle con i voti decisi dalla nostra unica tifosa Margherita e i commenti come sempre del sottoscritto:
Carrera - 8: come scritto nella sua descrizione, per alcuni minuti meriterebbe un 10, visto che i goal se li confeziona da solo. Vanno perĂ² annotati anche i goal "mangiati" che fanno abbassare la sua valutazione. A PICCOLI SORSI
Guzzon - 7: para l'impossibile (vedi il salvataggio sulla sinistra e alcune uscite a valanga uno contro uno), ma si fa sorprendere da tiri innocui (primo e secondo goal). Incita ripetutamente i suoi compagni richiamando la loro attenzione, soprattuto nel secondo tempo. CORRENTE ALTERNATA
Pavani - 7,5: realizza una tripletta, ma il rapporto tra occasioni da goal realizzate e potenziali è ancora piuttosto basso. INZAGHI
Perera - 6,5: è il suo derby, tant'è che vuole essere convocato a tutti i costi. Vuole portare il "terzo tempo" del rugby nel calcio, ma deve aver sbagliato i suoi calcoli, visto che lo fa prima dell'inizio della partita. Di conseguenza in campo è poco lucido, ma nonostante questo riesce a far sbandare la retroguardia avversaria. BRILLO
Roffredo - 7,5: voto pienamente meritato dal cabarbio Matteo, premiato con un posto nei cinque iniziali e sorprendentemente preciso in tutti passaggi nella ripresa. Nei primi minuti difetta in visone del gioco, l'emozione deve averlo sorpreso. EMOZIONATO
Rozzino - 8: praticamente perfetto nel primo tempo e grande attenzione nel tappare falle altrui. Nella ripresa, con il risultato in banca, si riposa per molti minuti, ma trova comunque il tempo per realizzare una rete. TAPPABUCHI
Tatti - 7: grintoso e gran corridore, smista diversi palloni che smarcano gli avversari. Sottoporta è poco lucido, riesce a finalizzare una sola delle numerose palle goal. INGORDO
Valentino - 6,5: nel primo tempo gioca punta quando sostituisce Pavani, ma non riesce a incidere. Nella ripresa viene spostato in difesa e il rendimento di Michele si impenna alla grande. Questo fino ai cinque minuti finali, dove un attacco di footbalite lo fa dribblare con chiunque, perdendo talvolta palla. MALATO

Con il quarto posto in classifica, attendiamo il prossimo incontro che sarà martedì 13 novembre alle 22 contro la Lanterna Rosanero.

Raffaele Guzzon || 07/11/2007 23:22.46

Notizia successiva: Calcetto - 'A Suppressata cambia nome
Notizia precedente: Calcetto - Terza delusione

Visite: 757545
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel