Crea sito

Calcetto - Cuore ASD Brusasco

Martedì sera l'ASD Brusasco è scesa in campo contro la Lanterna Rosanero. Gli avversari, zero punti in sei gare e 48 goal subiti, alla vigilia non parevano un ostacolo insormontabile, ma i due nuovi innesti (portiere e numero 3) hanno portato nuova linfa ad una squadra che pareva allo sbando.
Ed è proprio il numero 3 avversario che ha creato la quasi totalità dei grattacapi alla retroguardia brusaschese apparsa per lunghi tratti macchinosa e troppo votata all'attacco, lasciando al solo Valentino il compito di vigilare su di essa.

Il primo tempo, concluso dul 3-2 per l'ASD Brusasco, è stato equilibrato con la Lanterna Rosanero abile a ripartire in contropiede e i brusaschesi poco precisi nel finalizzare le numerose occasioni sotto rete che capitavano ai propri atleti.
La seconda frazione è iniziata sotto il segno dei giocatori vestiti di rosa: pressing a tutto campo e ottime geometrie hanno fatto saltare il banco brusaschese che si è dovuto affidare al proprio portiere in stato di grazia per evitare la clamorosa caduta. Nella seconda metà della ripresa i brusaschesi hanno rialzato la testa e grazie alla precisione di Tatti e al muro eretto da Guzzon sono riusciti a portare a casa la vittoria sul 6-3, con un risultato forse ingiusto verso i nostri avversari che, alla luce delle occasioni create, non meritavano un così ampio divario.

Qui di seguito son riportate le pagelle, media dei voti assegnati dall'allenatore in seconda Gabriele Benedetto e dal consigliere comunale Mauro De Pasqualin:
Guzzon - 8: miglior prestazione stagionale per l'estremo difensore brusaschese che subisce goal solo in tre occasioni trovandosi l'avversario lanciato solo verso di lui. Tra parate e uscite non si conta il numero degli interventi, la certezza è che sia finalmente tornato determinante. GUFFON
Valentino - 7: l'intuizione di mister Benedetto nella partita scorsa si è rivelata azzeccatissima, è in difesa dove Valentino rende al meglio. Viste le assenze di Rozzino e Raimondi, Michele diventa punto di riferimento della retroguardia brusaschese, peccando solo nel finale quando cerca pericolosi dribbling nella propria trequarti campo. DIGA
Canuto - 7,5: nei momenti di difficoltà e di confusione è lui che calma la squadra e addormenta il gioco se necessario. Perno del centrocampo, smista il pallone sempre verso il compagno meglio piazzato, inoltre segna anche un goal. REGISTA
Roffredo - 6: per la seconda partita consecutiva gioca nel quintetto iniziale, ma nei primi minuti non ripaga affatto la fiducia del mister. Dopo aver carburato la sua prestazione migliora, sia in difesa che in fase di possesso palla, riuscendo anche a proporsi sotto rete, dove perĂ² calcia in un paio di occasioni alle stelle. RAMIRO PEZ
Tatti - 8: vista l'assenza di attaccanti, Andrea viene schierato come punto di riferimento nell'attacco brusaschese. Le tossine, frutto dell'allenamento concluso mezz'ora prima con il Busigneto, lo limitano nella prima frazione. Nell'intervallo si riposa e nella ripresa esplode segnando alla fine ben quattro reti. CANNONIERE OMBRA
Cappellino - 7: visti gli impegni lavorativi questa è la sua seconda convocazione, ma il brusaschese dai capelli rossi non pare affatto arrugginito, anzi riesce ad aiutare i compagni nel fermare il numero 3 avversario e solo gli ottimi interventi del portiere gli impediscono di segnare più di un goal. SCHOLES
Masoero - 6: non riesce di nuovo a sbloccarsi vista la scarsa cattiveria sottoporta, ma è furbo nel procurarsi dei falli quando protegge il pallone dagli avversari. Presto stanco, non aiuta i suoi quando gli altri partono in contropiede. BOMBOLA D'OSSIGENO
Benedetto - 6: accompagnatore è ormai fuori luogo, viste le numerose assenze di mister Masoero è lui ormai il coach della squadra. Gli va riconosciuta l'intuizione di schierare Valentino in difesa, ma così come la sua squadra, in alcuni frangenti va in confusione e sbraita senza dare utili indicazioni. DAIMON (allenatore manesco di Mila e Shiro)

La prossima partita sarà contro i ben più quotati giocatori del FC Lauriano United, martedì 20 novembre alle 22.

Raffaele Guzzon || 14/11/2007 11:06.25

Notizia successiva: Mercoledì 14 novembre ricco di avvenimenti
Notizia precedente: Calcetto - 'A Suppressata cambia nome

Visite: 787197
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel