Crea sito

Pallapugno femminile - Per la finale non si può più sbagliare

Nel teatro dell'assurdo, perfettamente intrepretato dalle ragazze brusaschesi nel campionato 2008, non poteva mancare la miglior prestazione stagionale delle ragazze. Il problema è che si sono scontrate contro la corazzata-Viarigi, favorita per la vittoria finale.
Dopo un primo set come sempre all'insegna del generale fancazzismo brusaschese (infatti perso 0-5), l'ASD Brusasco ha iniziato a carburare nel secondo con sprazzi di bel gioco e superiorità sulle ben più quotate avversarie. Il momento di genio è durato ben poco e così il set si è concluso sul 2-5, complice il posizionamento a 2 metri dalla metà campo dei terzini.
Le ragazze di Brusasco, ormai sconfortate per il doppio svantaggio, hanno smesso di giocare e il Viarigi è volato con tre giochi di vantaggio. A quel punto il mister dell'ASD Brusasco ha chiamato il time-out e si sono udite grida dello stesso allenatore per spronare le aue atlete, poco propense a far fruttare gli oltre 80 Km di traferta in terra astigiana. L'ASD Brusasco è così uscita dallo stato di trance e ha giocato come mai aveva mostrato in questa prima metà del campionato: il set si è poi concluso con un onorevole 3-5.

Pagelle:
Bonfante - 6,5: è la ragazza con l'andamento meno lineare, infatti alterna momenti in cui prende i palloni al volo e li scaglia con violenza sul fondocampo opposto ad altri in cui non ne vede una. ALTALENANTE
Bordin - 5: terzino di fronte ad Anna, vede pochi palloni chiudendone ancora meno. IRRICONOSCIBILE
Ferrero - 5,5: parte dalla panchina, giocando solo gli ultimi sprazzi di gara, riuscendo ad intercettare un paio di palloni buoni. IN CRESCITA
Liffredo - 7: quando la squadra vince qualche gioco è soprattutto grazie a lei che copre tre-quarti del campo. Purtroppo anche lei è discontinua. PETARDO
Veggian - 5,5: l'inizio e la fine della partita sono sconfortanti, nel mezzo si notano alcuni palloni ben intercettati, anche se il suo odio verso il ruolo di terzino la porta a rendere meno di quanto è nelle sue potenzialità. OSTINATA

La prossima partita sarà sabato alle 18 a Cerrina contro il San Maurizio 2: serve un 3-0 per continuare a coltivare il sogno-finale.

Raffaele Guzzon || 12/03/2008 18:53.16

Notizia successiva: Pallapugno - 4 punti in due partite aggiunti al bottino per la C
Notizia precedente: Calcetto - All'ASD Brusasco serve il pallottoliere

Visite: 777868
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel