Crea sito

Pallapugno femminile - Brusaschesi affondano il colpo sul Gabiano

Inizia con una vittoria l'avventura delle ragazze brusaschesi nel campionato di serie C di pallapugno leggera. L'ASD Brusasco si è infatti imposta con il punteggio di 3-2 sulle rivali di Gabiano, più giovani, ma dalle grandi potenzialità. Dopo un avvio stentato è venuto fuori il carattere delle ragazze vestite di rosso che sono riuscite ad aggiudicarsi i due set successivi, sfiorando la vittoria anche nella quarta frazione, andando a subire il ritorno del Gabiano nelle battute finali. Il quinto e decisivo set è stato un monologo brusaschese che è così riuscito a portare a casa i primi punti del campionato.
Il duo arretrato formato da Giulia Bonfante ed Anna Liffredo è riuscito ad offrire buone garanzie, mentre nel reparto avanzato il rendimento di Elena Bordin e Sara Dorato è stato incostante. Alla luce di questo è da valutare positivamente il recupero dall'infortunio di Francesca Merlone come alternativa ai due terzini in caso di cali di concentrazione.
Il prossimo impegno sarà nella palestra di Cerro Tanaro mercoledì 1 aprile alle 21,30 contro la Refrancorese.

Pagelle:
Bonfante - 7: all'inizio appare spaesata e le avversarie se ne accorgono dato che la prendono di mira per tutto il primo set. Ma è poi lei stessa a farle ripensare, rispondendo colpo su colpo verso il fondocampo avversario. ALIENA
Bordin - 6,5: la sua partenza è stupefacente. Tutti i palloni che passano vicini alle sue mani vengono intercettati e schiacciati con violenza, ma con il passare del tempo il suo rendimento cala, così come calano i palloni intercettati. Per fortuna questa condizione coincide con il risveglio di Bonfante che in qualche modo rattoppa i suoi buchi. SAMARITANA
Dorato - 6: sta migliorando, questo è assodato. E ne sono la prova un paio di palloni intercettati con movimenti rapidi e intelligenti. L'unico elemento da affinare è la concentrazione, la cui assenza in alcuni momenti fa sì che il suo rendimento sia alatalenante. SOGNATRICE
Liffredo - 8: il solo fatto che lei, la più atletica del gruppo, abbia concluso il match stravolta lascia intendere quale sia stato il suo impegno. Corre, colpisce, salta, sprona le compagne e le trascina nei momenti di difficoltà. BUM BUM ANNA

Raffaele Guzzon || 26/03/2009 11:10.34 || Creative Commons License

Notizia successiva: Pallapugno femminile 2 vs 2 - La serie B è brusaschese!
Notizia precedente: Pallapugno maschile - Riaperto il campionato di Serie B

Visite: 783527
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel