Crea sito

Tamburello - ASD Brusasco sconfitta in finale

asd_brusasco_finale_29072009.jpgSi ferma a un passo dal trionfo l'avventura brusaschese nel campionato maschile nazionale di serie E di tamburello. Nella finale, giocata mercoledì 29 luglio a Tonco (At), è stato troppo ampio il divario tra l'ASD Brusasco e gli astigiani di Cinaglio laureatisi campioni nazionali con il risultato di 16-6, dopo l'incredibile parziale finale di 9-0.
Un divario innanzitutto tecnico, frutto delle diverse tradizioni territoriali delle due formazioni. Nell'astigiano il tamburello è religione e seguitissimo, a Brusasco manca una "storia" legata a questo sport e i brusaschesi hanno dovuto fare di necessità virtù, diventando autodidatti per imparare la disciplina non avendo neanche un allenatore. Con i risultati che sono apparsi lampanti in finale. Ossia tanta buona volontà, ma nulla più. Anche se questa è stata comunque sufficiente per sbarazzarsi nel corso del campionato di squadre blasonate come Rocca d'Arazzo e Ottiglio, solo per fare due esempi.
A questo fattore va ad aggiungersi il fatto che in finale, come si può vedere sulla Tv dell'ASD Brusasco, si è giocato in un vero campo da tamburello, lungo una decina di metri più di quello da tennis adattato nel cortile delle scuole di Brusasco. Logico che i fondocampisti De Pasqualin e Roffredo e il mezzovolo Guzzon si siano trovati in difficoltà nel ribattere i colpi degli ottimi avversari.
Concluso quel che sembra un piagnisteo, anche se motivato da cause verissime, si deve aggiungere la preparazione atletica dei brusaschesi non ottimale. Su un campo così esteso sarebbe servita una tenuta fisica che l'ASD Brusasco non è stata in grado di offrire, chiudendo il match con la lingua per terra.

Si conclude così una stagione sportiva ricca di soddisfazione per la giovane associazione che ha chiuso con un terzo posto il campionato femminile serie C di pallapugno leggera e al secondo posto quello maschile di serie B. Ha vinto il campionato femminile di serie B di pallapugno leggera 2 vs 2, mentre è vicecampione nazionale di serie E di tamburello maschile. Per quanto riguarda il calcetto maschile, sono giunti un terzo posto nel campionato della collina e la quarta piazza in quello CSI-Intercanavesano.

Concluso il torneo di beach volley, a partire da fine settembre inizieranno gli allenamenti di pallapugno leggera per presentarsi ai nastri di partenza del campionato maschile di serie A di pallapugno leggera in ottime condizioni.

Raffaele Guzzon || 01/08/2009 13:18.40 || Creative Commons License

Notizia successiva: Beach Volley - Sorteggiati i gironi
Notizia precedente: Tamburello maschile - Storica finale per i brusaschesi

Visite: 758605
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel