Crea sito

Pallapugno maschile - Non resta che sperare in Cavagnolo...

ASD Brusasco - Vignale Mongetto 0-3 (4-5 0-5 4-5)
ASD Brusasco: De Pasqualin Mauro, Guzzon Raffaele, Pecorella Dario, Roffredo Matteo.
L'intera partita è visibile sulla Tv dell'ASD Brusasco.

CERRINA (AL) - Continua innarrestabile la corsa all'indietro dell'ASD Brusasco. Anche ieri, martedì 9 febbraio, i brusaschesi non sono riusciti a fare risultato, nonostante il campo amico e un match che tutto sommato è stato equilibrato per lunghi tratti. Con un servizio finalmente discreto, sono stati gli errori, ancora una volta troppi, a pregiudicare l'esito dell'incontro.
Detto tutto ciò che non va, va annotato un altro debole segnale di risalita, se non altro dal punto di vista caratteriale, nell'attesa che nelle prossime partite a Cavagnolo giunga la prima sospirata vittoria.

La cronaca.
L'inizio è confortante. I brusaschesi lottano punto su punto e "portano a casa" i primi due turni di battuta, subendo poi il ritorno degli avversari. Il primo set continua su questa inerzia fino al 5-4 finale, frutto più di demeriti brusaschesi che mertiti del Mongetto.
Il set successivo è un monologo degli ospiti, mentre il terzo è più divertente ed appassionante. Come il primo è equilibrato fino alla fine, il problema è che anche il risultato ancora una volta è a favore della squadra ospite.

Pagelle:
De Pasqualin - 5: sul servizio fa segnare un certo miglioramente, ma è da fondocampista che delude. Tanti, troppi gli errori anche su palle banali, nonostante il fatto che il Mongetto spesso eviti di puntarlo, a differenza di quanto aveva fatto nella partita di andata. CALMA PIATTA
Guzzon - 6: si muove e corre molto. Il servizio è diffcile da addomesticare per i fondocampisti avversari, ma nei momenti in cui è obbligato a salire sulla linea dei terzini non riesce a dare il contributo. Inoltre anche lui sbaglia qualche palla di troppo. GREZZO
Pecorella - 6: la sua battuta è troppo morbida per impensierire gli avversari, ma da terzino fa segnare un miglioramento notevole. Copre un'area di campo più ridotta rispetto al solito, ma se non altro quasi tutte le palle che tocca le manda dall'altra parte. Compie un salvataggio che ha del miracoloso. MATRIX
Roffredo - 4: torna dalla trasferta toscana in uno stato fisico ancora precario. Questo ne penalizza la mobilità e i riflessi sono nuovamente da registrare. Il servizio non è sempre in campo, ma se non altro è diretto verso il fondocampo. FARCITO

La prossima partita sarà venerdì 12 febbraio alle 22 nel palazzetto dello sport di Cavagnolo.

ASD Brusasco || 10/02/2010 00:19.33 || Creative Commons License

Notizia successiva: Pallapugno maschile - L'ASD Brusasco avviata verso il cucchiaio di legno
Notizia precedente: Pallapugno femminile - La Fenice spicca il volo sul Gabiano

Visite: 767250
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel