Crea sito

Tamburello a muro - Sonora sconfitta in casa del Cinaglio

Cignaglio - ASD Brusasco: 16 - 3.
ASD Brusasco: Guzzon, Pecorella, Roffredo, Saroglia D. e Saroglia E.

CINAGLIO (AT) - Inizia con una sconfitta senza replica la prima uscita dei brusaschesi ospiti del Cinaglio. Nulla d’inaspettato: i precedenti erano a favore degli astigiani (3 sconfitte lo scorso anno, compresa la finale), la squadra dell’ASD Brusasco imbottita di atleti all’esordio e già in emergenza per l’indisponibilità di alcuni atleti.

LA CRONACA - Sul campo in terra battuta del Cinaglio, per adeguarsi alla serie ridotto a 40 metri di lunghezza, i padroni di casa sembrano fin da subito a loro agio, meno gli ospiti brusaschesi che impiegano alcuni giochi ad acclimatarsi. Roffredo fin da subito sembra poter fare la differenza, mentre Guzzon impiega qualche minuto in più a trovare il feeling con giusto con il tamburello. Per i padroni di casa è il mezzovolo a fare la differenza, tecnicamente superiore a tutti i giocatori in campo, è lui a mettere in seria difficoltà i fratelli Saroglia all’esordio, posizionati nelle file brusaschesi a mezzovolo e terzino. Il primo gioco conquistato dall’ASD Brusasco ha il sapore del miracolo ed aiuta il morale, sopratutto in una partita dove è il Cinaglio a gestire il gioco.

Le pagelle:
GUZZON - 7: Corre in continuazione giocando da fondocampista, per il forfait all’ultimo di De Pasqualin, ruolo per lui insolito dove tuttavia non sfigura. Nonostante la grandezza del campo tiene bene la posizione e recupera palle incredibili. 3 POLMONI
PECORELLA - 6/7: In una partita dove è poche volte chiamato a fare la differenza svolge il suo compitino senza troppo affanno, passa la partita ad incitare i compagni chiudendo il possibile. BELLA VITA
ROFFREDO - 7: Nella sua posizione acquisita di fondocampista spende tutte le sue energie, anche quelle di riserva. La battuta è buona e la grinta che mette in campo sta diventando la benzina in più. RINOCERONTE
SAROGLIA D. - 6,5: Per lui è la prima partita in assoluto, al seguito più per tifare ed annusare il terreno, si ritrova catapultato nel ruolo di mezzovolo, probabilmente il più difficile da ricoprire. Fa quel che può e verso la fine inizia a capire dove posizionarsi e chiudere i palloni. ROOKIE
SAROGLIA E. - 6,5: Anche per lei, così come per il fratello, è la prima partita in assoluto. Non si fa spaventare e si posiziona a fianco di Pecorella ad ipnotizzare i terzini avversari. Le poche palle che transitano dalla sua zona vengono rispedite ai mittenti. PRESTIGIATRICE

ASD Brusasco || 04/06/2010 00:32.55 || Creative Commons License

Notizia successiva: Tamburello a muro - Brutta scottatura con il San Maurizio
Notizia precedente: Pallapugno femminile 2 vs 2 - Il sogno di Liffredo e Saroglia finisce sul più bello

Visite: 747909
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel