Crea sito

Pallapugno maschile - Sconfitta al tie-break

Video: Sala Macelleria Luigi Grasso - ASD BrusascoCASALE MONFERRATO (AL) - Occorreva una vittoria netta per poter mettere un'ipoteca sull'accesso ai play off. Invece l'ASD Brusasco torna da Casale con solo un punto, frutto di un match vibrante e molto combattuto, durante il quale i rossoneri non sono riusciti a dare con costanza un'impronta qualitativa al match. Così ora la faccenda si fa assai dura, in un campionato come quello di Serie B, molto combattuto. L'ASD Brusasco è attesa da ancora due trasferte, contro l'ultima e la prima in classifica. Per accedere ai playoff occorrerà una doppia vittoria rotonda, mentre per essere sicuri della salvezza senza passare dai playout, bisognerà raccogliere almeno quattro punti.

LA CRONACA - Il primo set è da incorniciare. Tutti e quattro i brusaschesi scesi in campo hanno un rendimento notevole che li porta a imporsi a mani basse. L'illusione, però, dura assai poco e nel secondo set i casalesi riescono a riequilibrare il computo dei set. Nella terza frazione c'è un nuovo slancio d'orgoglio per gli ospiti che dopo una lunga lotta riescono a riportarsi in vantaggio. A questo punto, purtroppo, in alcuni giocatori dell'ASD Brusasco scatta un qualcosa che ne svilisce le capacità e li trascina verso una sconfitta. Ottenuta con onore al cospetto di un grande avversario, ma pur sempre una sconfitta.

PAGELLE
DE PASQUALIN - 6:
può fare decisamente meglio. A tratti con le sue battute e i suoi colpi fa sognare tutti, però al primo errore si scoraggia e ci vuole un po' prima che torni in partita. Così facendo costrige il compagno di reparto agli straordinari. EMOTIVO
GUZZON - 8: non ne sbaglia una, scagliando tiri imprendibili o che inducono l'avversario in errore. In ogni scambio gli avversari potevano solo pregare che non toccasse lui la palla. Peccato non abbia potuto coronare questa prestazione con la vittoria. MARTIRE
PECORELLA - 6: capace di cose sublimi, peccato che talvolta gli manchi un po' di freddezza e cattiveria per chiudere il gioco. Il colpo non sempre riesce, ma se la palla passa è punto. POWER RANGER
ROFFREDO - 5,5: probabilmente era stanco, l'intuito sulla direzione della palla c'era, non si è risparmiato nei tuffi, ma purtroppo non è bastato. Le battute sono da rivedere. ANNEBBIATO

ASD Brusasco || 13/03/2011 15:00.19 || Creative Commons License

Notizia successiva: Pallapugno maschile - Manca un punto per accedere alla finale.
Notizia precedente: Pallapugno femminile - Un altro tonfo

Visite: 758605
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel