Crea sito

6a di campionato serie E maschile

Va bene che eravamo già qualificati per la finale e che quindi il risultato non contava affatto, però che brutta figura ieri sera!

Evidentemente gli avversari di Alessandria, ultimi in classifica e presenti con solo tre elementi, sono stati sottovalutati dai nostri atleti che hanno giocato senza concentrazione tutta la partita, provando a raddrizzarla quando ormai era troppo tardi. I terzini hanno intercettato pochi palloni e la coppia dietro non è andata poi tanto meglio, non trovando mai una buona intesa e colpendo i palloni spesso con scarsa precisione. La speranza è di un recupero psico-fisico per il massimo rendimento nella finale.

Alessandria 2 - ASD Brusasco 3-1 (3-5 5-4 5-2 5-1)

ASD Brusasco: Gavazza, Giachino, Pecorella, Roffredo. Pagelle:

  • Gavazza - 6,5: in una serata disgraziata per tutti lui cerca più di tutti con impegno, ma con risultati altalenanti, di riportare a galla la squadra. L'intesa con Giachino è ancora tutta da inventare in vista della finale. ALTI E BASSI
  • Giachino - 6: parte dietro e sbaglia parecchio andando a recuperare palloni non suoi, scontrandosi con il compagno al suo fianco e lasciando buchi paurosi. Nel terzo set viene spostato davanti dove migliora un po' il suo rendimento. GRILLO
  • Pecorella - 5: o il lavoro lo stanca parecchio o ha dimenticato come si gioca a pallone leggero...sicuramente è la prima, però son veramente pochi i palloni intercettati e non tirati fuori da Dario. La palla portata da Alessandria non gli permette di fare le sue solite battute a girare, che stasera sono bocconcini per gli avversari. ECTOPLASMA
  • Roffredo - 5: nei primi due set gioca nel suo naturale ruolo di terzino, ma le sue precarie condizioni fisiche lo bradipizzano parecchio, allora si scambia con Giachino e va a giocare dietro, dove però non migliora più di tanto visto che passando i minuti l'influenza lo debilita sempre di più. QUARANTENA

La prossima partita è la finale, mercoledì 21 marzo alle 22:30 a Vignale contro la Scuola Luparia 4. Per vincere servirà una prestazione completamente diversa.

Dario Pecorella || 17/03/2007 12:54.06

Notizia successiva: 3a di campionato serie C femminile
Notizia precedente: Tifosi chiamati a sostenere la squadra in finale

Visite: 788970
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel