Crea sito

Finale di serie C maschile

Il cammino dell'ASD Brusasco nel campionato di pallapugno leggera, che fino alla finale era stato pieno di soddisfazioni, si conclude con una sconfitta contro il Viarigi.

La mancata impresa è stata frutto di una prestazione non eccelsa degli atleti brusaschesi che hanno iniziato la partita carichi di troppa tensione e a una certa dose di sfortuna che ha fatto perdere due set a Brusasco sul filo di lana. Va dato anche gran merito agli avversari astigiani, capaci di concretizzare tutte le occasioni possibili, sopratutto grazie alla prova superba dei due terzini.
I primi due set sono stati molto simili, con le due squadre che hanno lottato punto su punto, sino al 40-40 sul 4-4 e, mentre nella prima occasione è stata Viarigi a dare la zampata decisiva, nel secondo set l'ASD Brusasco è riuscita a dare quel qualcosa in più che le ha permesso di pareggiare i conti.
Nel terzo e quarto set il Viarigi ha avuto una partenza sprint portandosi in entrambe le occasioni sul 3-0, ma i time-out chiamati dal capitano dell'ASD Brusasco hanno spento la furia astigiana e rivitalizzato la compagine brusaschese che è riuscita a pareggiare i conti, per poi crollare nel finale.
Spiace essersi lasciati sfuggire un'occasione importante, ma va riconosciuto il fatto che prima dell'inizio del campionato l'obiettivo era la salvezza, visto l'esordio nella categoria più alta mai toccata in passato da Brusasco.

Viarigi - ASD Brusasco 3-1 (5-4 4-5 5-3 5-4)
ASD Brusasco: De Pasqualin, Guzzon, Quarticelli, Roffredo (a disp.: Giachino)

Pagelle di Giachino:

  • De Pasqualin - 6: partenza in sordina, con un miglioramento alla distanza. Nelle battute è meno efficace del solito e sfrutta poco la sua grande abilità nel palleggio, però in alcuni frangenti pare giocare da solo contro tutto Viarigi. SOTTOVUOTO
  • Guzzon - 6: si fa sentire e sprona i compagni per tutta la durata del match, peccato che questa grinta non venga riportata nelle azioni di gioco dove Raffaele non è molto incisivo e la percentuale di errori è più alta del solito. Compie alcuni recuperi rischiando spalle e ginocchia. STUNTMAN
  • Quarticelli - 6: i primi due set sarebbero da 8, ma poi si innervosisce non riuscendo quasi più a intercettare nulla. Forse un cambio con Giachino avrebbe dato risultati migliori per la squadra. ELETTRICO
  • Roffredo - 6,5: quando deve fare esclusivamente il terzino è di un'altra categoria, se escludiamo le palle mancate a causa dell'assenza d'intesa con Quarticelli. Sbaglia molte battute, forse a causa del tifo "amico" che lo incita alle sue spalle. RIABILITATO

E ora le pagelle finali del presidente, nelle quali per ovvie ragioni non saranno presenti i cognomi degli interessati:

  • Mut, Ross, Claudio e consorte, Piergiorgio, Nilda, Titti & friend- 10: queste persone sono venute da Brusasco, Montanaro, Vallo facendo dai 100 ai 160 km tra andata e ritorno per vedere amici e/o parenti trionfare e salire in serie B. La vittoria non è arrivata, ma loro otto, giovani e non, hanno "perso" il sabato sera per portare il loro tifo. PELLEGRINAGGIO
  • Giachino - 9,5: viene convocato, ma il mister non lo fa giocare nemmeno un minuto. Lui non si arrabbia minimamente, incitando continuamente i compagni. SANTO SUBITO
  • Prestazione del Viarigi - 9: sbagliano praticamente nulla, con i due terzini che giocano la partita della vita. Battono per la terza volta consecutiva l'ASD Brusasco in finale. ANTIDOPING
  • Giulia e Derek - 8: sono gli unici soci ad aver partecipato alla spedizione verso il campo maledetto di Vignale e si son prestati a svolgere il ruolo di segnapunti. Il problema è che tra di loro valeva il dogma di Derek: "Se non sai, segna un punto a Brusasco", peccato che l'arbitro avesse un suo foglio su cui segnare i risultati... VOLENTEROSI MA IMPRECISI
  • ASD Brusasco - 7: il girone di qualificazione è stato eccelso, andando oltre ogni più rosea aspettativa (alla vigilia era la salvezza). Quando è stata ora di raccogliere quanto di buono è stato seminato, gli atleti di serie C sono mancati. In sostanza abbiamo sbagliato una partita sola in tutto il campionato, peccato fosse la più importante. TANTO FUMO POCO ARROSTO
  • FIPAP - 6: l'organizzazione del campionato è stata ottima, però voler giocare la finale nella palestra dei puffi di Vignale solo perchè è la patria della pallapugno è come voler giocare la finale dei mondiali in un campetto nella periferia di Londra solo perchè il soccer è nato lì. TRADIZIONALISTA
  • Laura - 8-3=5 il voto di partenza è uguale a quello di Giulia e Derek, quello finale è molto più basso perchè disturba Matteo quando deve battere, influenzandolo negativamente. ZANZARA
  • Pasta di Gianna - 4: ti chiediamo qualcosa da mangiare e tu pensi di farci la pasta a mezzanotte. Idea bellissima, non fosse che era talmente piccante che il colore del mio viso è diventato come quello della sciarpa di Titti e solo noi abbiamo fatto andare un barile di birra. MESSICANA
    Musica nell'auto di Mauro - 3: prima della partita devi mettere musica che ti carica, ma non puoi farlo se hai solo cd dei Gem Boy e di Gigi D'Alessio. BALERA
    Chi ci aveva pronosticato la sconfitta - 2: ci hai portato una sfiga tremenda, per la quale meriteresti uno zero; però va riconosciuto che ci hai azzeccato, per cui il tuo voto aumenta. GUFO
  • Soci dell'ASD Brusasco che non son venuti alla partita - 1: ognuno ha avuto i suoi motivi più o meno importanti per non venire a fare il tifo, di sicuro è spiaciuto a tutti i giocatori non vedere tra il pubblico alcuni soci/amici. ALTO TRADIMENTO
  • ... - 0: per info raffaele@asdbrusasco.it MISTERO!!

Dario Pecorella || 21/03/2007 20:59.43

Notizia successiva: Finale di serie E maschile
Notizia precedente: 3a di campionato serie C femminile

Visite: 777375
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel