Crea sito

Ultima di campionato di tamburello

L'ultima giornata di campionato ci ha visti impegnati a Sala Monferrato contro il Sala 1, mai sconfitto in casa e già matematicamente qualificato ai playoff.
Per 70 minuti di viaggio, ne abbiamo giocati solo 50 nel ridente campo (nel senso che fa proprio ridere) sito all'interno del circolo sportivo di Sala, dove abbiamo sonoramente perso 16-1, senza mai mostrare uno stralcio di buon gioco.
Facevo riferimento al campo: eh che cos'è? Lungo 32 metri al massimo, con la possibilità però di utilizzare il muro da "sponda" su 3 lati...muro? A Sala l'eccessivo calore impedisce costruzioni di cemento armato e le pareti son fatte di reti? A parte la battuta, sui tre lati usati come sponda, oltre la metà della superficie su cui andava a sbattere la pallina era fatta di rete normale da recinzione...questo solo per raccontare l'anomalia della partita e non per gustificarci, su un campo normale ne avremmo fatti 5-6 in più, ma non avremmo vinto di certo. Anche perché ieri eravamo solo 4 dei 7 tesserati: tra gli assenti pure Serraiocco, infortunato.
Il campionato è così concluso, con l'ASD Brusasco che chiude al quarto posto su cinque partecipanti, con tre vittorie all'attivo, di cui due a tavolino.

Le pagelle questa volta riguarderanno il post-partita e le prestazioni attorno al tavolo da gioco. Verranno utilizzati soprannomi per evitare di essere riconosciuti:

  • Depa - 5,5: da lui ti aspetti sempre la giocata migliore e qualche perla di saggezza, invece questa volta rimane in disparte, forse per conservarsi al meglio per il giorno successivo in cui alle 6 deve già bollare. PENOMBRA
  • Lele - 8: già in partita aveva mostrato di essere quello più in bolla e continua la serie positiva nella 'tella: inizia subito e per tutta la partita bussa sempre quando può, ridendo sempre di più, ma senza varcare il confine della decenza, forse. SPUGNA
  • Peco - 6,5: beve poco per tutta la sera, a causa del destino avverso che non gli dà mai le carte buone. Dà da bere a chi gliene ha appena tolto (Lele) anzichè a quelli che lo mettono in mezzo (Teo). Nel finale viene graziato da Mich. ESTROSO
  • Teo - 7: la perla della serata è la sua: "Se mi arriva la multa da 1500 Euro vado in Costa Rica a mangiare coccodrilli e koala(!)" e per questo il suo voto è ampiamente oltre la sufficienza. Lo penalizza un po' la scarsa capacità di imbarco che lo costringe ad avere mezza bottiglia ancora da finire. RIMORCHIO
  • Mich - 6,5: arriva solo per la 'tella, giustamente, è quello l'evento della serata, iniziando un po' demotivato. Con il fluire di bottiglie si riprende facendosi coinvolgere dal marasma generale e nel finale grazia Dario. SAMARITANO

Raffaele Guzzon || 21/06/2007 09:36.19

Notizia successiva: Memorial "M. Laurano": prima giornata
Notizia precedente: Trofeo San Luigi

Visite: 758611
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel