Crea sito

Playoff di tamburello - Il ritorno finisce in pareggio

Il cielo di Genova quest'anno non potrà essere rosso-nero (fatto salvo un ulteriore peggioramento dell'inquinamento): il ritorno dei playoff finisce con un pareggio ed con l'accesso alla fase successiva degli astigiani del Rocca d'Arazzo.

Rimane un po' di amarezza per un match per molti tratti dominato dai brusaschesi incapaci di convertire il vantaggio in una vittoria che avrenne riaperto i giochi verso le semifinali.
Tuttavia non si può che ringraziare gli atleti per il tentativo (per la prima volta si sono cimentati con questa disciplina) e alla Monferrina Vignale per il supporto durante il campionato.
Come sempre il breve resoconto dell'incontro tra la Monferrina Brusasco e il Rocca d'Arazzo. La partita inizia fin da subito equilibrata con un susseguirsi di sorpassi tra le due squadre che tuttavia non riesco mai a prendere più di 2 giochi di distacco. I brusaschesi sono attenti e sbagliano meno palle del solito. I risultati non tardano a venire ed infatti i padroni di casa prendono il largo con 3 giochi consecutivi in cassaforte per arrivare sul 9-6 per il Brusasco. Il match si fa più equilibrato, grazie anche ad un cambio nel Rocca che riduce il gap in campo fino al pareggio sul 13-13. I brusaschesi reagiscono e portano il punteggio sul 15-13, ma non sfruttano un match point che poteva porre fine all'incontro. Nel gioco successivo ancora 3 match point vanificati per i padroni di casa, visibilmente deconcentrati ed in affanno. L'ultimo game è solo la passerella per gli ospiti che rinsaviti dal recupero pareggiano l'incontro sul 15-15 e accedono alla fase successiva dei play-off.

Monferrina Brusasco vs Rocca d'Arazzo 15 - 15.
Monferrina Brusasco: Guzzon, De Pasqualin, Pecorella, Roffredo e Serraiocco.

Come sempre le pagelle decise collegialmente:

  • De Pasqualin - 6.5: Arriva dal lavoro appena in tempo per giocare e fatica quindi a trovare la condizione. La palla per molti tratti della gara è per lui il nemico numero uno e quindi da mandare il più possibile fuori dal campo. Regala, in rari momenti, spettacolo da serie maggiore. CINESE
  • Guzzon - 7: Parte con l'intenzione di giocare la partita della vita e per vari tratti del match sembra tenere fede alla promessa. Come sempre Corre come un matto a recuperare palloni nel finale, cercando di spronare i compagni a far bene. Ormai sembra aver trovato un buon feeling con il tamburello che fa ben sperare per i futuri campionati. L'ULTIMO DEI MOHICANI
  • Pecorella - 8: Sembra ormai ben inserito nel suo ruolo di terzino, dove si comporta da fenomeno per gran parte del match, nel finale sembra calare di forma ma suona più volte la carica per i compagni. PUZZLE
  • Roffredo - 7: Il suo problema sembrava la scarsa visibilità nottorna, invece solo con il calare delle tenebre entra in partita. Parte in sordina ma cresce nel finale con colpi millimetrici. DIESEL
  • Serraiocco - 6.5: Il capitano non può festeggiare la vittoria che sembrava meritata, benché per buona parte dell'incontro abbia dato il massimo. Purtroppo ogni tanto il nervosismo fa calare la sua indiscussa classe, ma colpi di levatura e scambi rapidi lo rinvigoriscono. Demolisce l'ennesimo tamburello in un salvataggio. KAMIKAZE

I ringraziamenti per il campionato appena terminato vanno ovviamente ai brusaschesi che ci hanno supportati, a chi si è prestato ad arbitrare o seguire le partite, alla Monferrina Vignale per l'opportunità della partecipazione ed ovviamente agli avversari sempre corretti contro cui si è giocato. Non resta che rinnovare l'invito a continuare a seguire le iniziative dell'ASD Brusasco per i prossimi mesi.

Dario Pecorella || 11/07/2007 11:20.14

Notizia successiva: Memorial "M. Laurano" - qualificazione ai quarti
Notizia precedente: Playoff di tamburello - L'andata al Rocca d'Arazzo

Visite: 758490
Aggiornamento: 04 dicembre 2014
RSS news antipixelRSS appuntamenti antipixel